Blog categories

Comments

    Di cosa si occupa un E-commerce manager?

    Di cosa si occupa un E-commerce manager?

    di cosa si occupa un e-commerce manager

    E-commerce manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna

    È una delle figure più richieste nel mercato digitale: un ruolo multi disciplinare con un ventaglio di compiti e responsabilità molto variabili, parliamo dell’e-commerce manager. Ma di cosa si occupa un e-commerce manager e come ci si diventa?

    Per rispondere a queste domande bisogna partire da alcuni dati fondamentali sul mondo dell’e-commerce.  Secondo i dati raccolti sullo scorso anno, i negozi online nel 2017 hanno fatturato 31 miliardi di euro, registrando il 10% di vendite in più rispetto all’anno precedente. Un risultato che conferma la crescita esponenziale dello shopping online, che richiede sempre più professionisti in grado di gestire al meglio le attività di digital marketing per l’e-commerce.

    Quella dell’e-commerce manager è una professione che richiede conoscenze trasversali: dai social media, alla conoscenza delle piattaforme e-commerce, all’e-mail marketing, SEO, web content e un pizzico di familiarità con la programmazione. In altre parole, il compito di questo richiestissimo professionista è quello di dirigere e monitorare tutte le operazione di vendita online di un’azienda, ideando strategie di vendita e distribuendo il lavoro.

    In generale, lo stipendio di un e-commerce manager è variabile : bisogna considerare il tipo di azienda per cui lavora, ma soprattutto, l’esperienza maturata, dato che è uno dei fattori più importanti per un professionista del settore. Gli stipendi sembrano quindi variare dai 20 mila agli 80 mila euro annui.

    Come diventare un e-commerce manager

    Oggi si sono formati diversi master e commerce manager ma la verità è che lavoro non si impara all’università o con corsi specifici. Certo, questi possono aiutare e dare una valida base da cui partire, ma la caratteristica differenziante resta l’esperienza.

    Solo un percorso graduale acquisito sul campo può tradursi nella multi-disciplinarità necessaria al mestiere. Anche per questo, negli annunci di lavoro sono generalmente richiesti almeno 2 anni di esperienza nel settore.

    Un (bravo) e-commerce manager può costruire un business online di successo, garantendo una crescita costante nel tempo. Chi abbia un negozio online e voglia ampliare le potenzialità della propria attività, può comunque avvalersi del lavoro di web agency specializzate che forniscono questi tipi di servizi, come Interdigitale, che fornisce consulenze di digital marketing, social media, e-commerce strategy, SEO e molto altro.

    Se vuoi più informazioni richiedile qui: contatta Interdigitale.

    Di cosa si occupa un E-commerce manager? ultima modifica: 2018-11-30T10:58:42+00:00 da interdigitale
    div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.interdigitale.it/wp-content/uploads/2018/05/bg101.jpg);background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 120px;}