Comments

    Google Annuncia Shopping Actions

    Google Annuncia Shopping Actions

    shopping-action

    Google ha recentemente annunciato un nuovo programma chiamato Shopping Actions che abiliterà un carrello Universal Shopping nelle proprietà di Google in cui i rivenditori possono vendere i loro prodotti direttamente in Google SERP, all’interno dei risultati di Google Assistant su dispositivi mobili / voce e su Google Express.

    Una volta che una vendita è completata attraverso questo elenco, i rivenditori pagheranno una percentuale della transazione di vendita simile a come i marchi pagano Amazon una parte per ogni unità venduta.

    [ Fonte blog di AdWords ]

    IMPLICAZIONI PER GOOGLE

    È una mossa decisiva da parte di Google per fronteggiare la perdita di dati per le milioni di ricerche di prodotti che iniziano su un motore di ricerca e che finiscono per essere convertite all’interno del giardino murato di Amazon. Con il ritorno delle conversioni dei seller a Google, Google sarà in grado di migliorare ulteriormente i suoi convincenti prodotti Analytics 360 e Google Attribution.

    IMPLICAZIONI PER I CONSUMATORI

    Le azioni di Google Shopping rimuovono l’attrito per i consumatori dalla canalizzazione di acquisto precedentemente frammentata che esisteva nella ricerca di Google, nei siti dei rivenditori e nella maggior parte degli acquisti online che si verificano su Amazon.

    Questa funzione offrirà anche esperienze di acquisto avanzate e una maggiore selezione di spazio pubblicitario per gli acquisti vocali su Google Assistant.

    Man mano che i consumatori cambiano i loro comportamenti di acquisto, questa nuova funzione  genera per Google un passo in avanti per emulare l’esperienza di acquisto conveniente e affidabile che ha reso Amazon così importante. Le azioni Shopping includeranno funzionalità familiari di Amazon come il check-out immediato, il ri-ordinamento 1-Click e l’integrazione con Google Wallet.

    Benefici:
    Google sta lavorando per creare una vera esperienza omni-channel per i consumatori con il suo carrello universale.

    Google ha creato l’opportunità per i consumatori di effettuare acquisti senza soluzione di continuità tra rivenditori, piattaforme e dispositivi con un unico carrello della spesa e checkout immediato.

    I checkout universali sono stati tentati in più formati, ma nessuno ha avuto grande successo fino ad oggi.

    Con la capacità di Google e il sostegno di numerosi grandi player, il carrello universale di Google può essere posizionato in modo tale da rimanere protagonista.
    Inoltre, ora i consumatori possono trarre vantaggio dal collegamento dei loro account di fidelizzazione del rivenditore a Google Express, consentendo il riordino di 1 clic e raccomandazioni personalizzate, eliminando ulteriormente l’attrito dal processo di acquisto online.
    limitazioni:
    Il collegamento degli account di fidelizzazione dei rivenditori a Google Express creerà un’esperienza più uniforme a lungo termine, ma in anticipo richiederà comunque il lavoro manuale del consumatore per aggregare i programmi di fidelizzazione di più rivenditori.

    IMPLICAZIONI PER MARCHI E MERCATI

    Benefici:
    Con il nuovo modello di tariffazione Pay Per Sale, i rivenditori devono pagare solo quando un consumatore completa un acquisto, un passo avanti rispetto al precedente modello pubblicitario di pagare per l’impegno del consumatore e potenzialmente perdere il punto di vendita in un altro mercato eCommerce (ad esempio Amazon).
    Mentre Google aumenta l’esposizione di Google Express sulla SERP, i rivenditori partner saranno in grado di intercettare i consumatori che in genere farebbero clic per acquistare prodotti su Amazon.

    Con la nuova esperienza di shopping senza soluzione di continuità, competitiva con Amazon Prime, sarà più facile per i rivenditori convertire gli acquirenti, rispetto alla perdita della vendita su Amazon.
    CPG, produttori e OEM possono beneficiare di questa nuova funzionalità più che di rivenditori o grandi magazzini. Ora, quando questi marchi vendono direttamente al consumatore su Amazon, i prodotti si estenderanno alla ricerca e allo shopping di Google.
    limitazioni:
    Le maggiori opportunità su Google Express sono utili nella difesa contro Amazon. Tuttavia, questo potrebbe creare ulteriori guerre di prezzo tra i rivenditori che collaborano con Google Express. Prodotti simili tra i rivenditori della concorrenza saranno aggregati per una ricerca dei consumatori, quindi i prezzi saranno una grande parte della decisione di acquisto.
    I finanziamenti e le iniziative cooperativi diventeranno più competitivi in ​​quanto i fornitori di beni di consumo e i produttori possono fare offerte per indirizzare direttamente all’esperienza di Google Shopping / Express.
    Mentre Google otterrà più conversioni e dati di percorso per l’acquisto con una maggiore adozione da parte dei consumatori delle azioni di acquisto, i rivenditori potrebbero affidarsi maggiormente a Google per questi dati in quanto i consumatori potrebbero acquistare il prodotto di un marchio senza mai visitare il sito del marchio o dei rivenditori.
    Per ulteriori informazioni, visita il blog di AdWords o contatta Interdigitale.

    Google Annuncia Shopping Actions ultima modifica: 2018-03-21T07:59:25+00:00 da interdigitale
    div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.interdigitale.it/wp-content/uploads/2018/05/bg101.jpg);background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 120px;}