Blog categories

Comments

    Whatsapp Pay: il nuovo metodo di pagamento social

    Whatsapp Pay: il nuovo metodo di pagamento social

    Era la novità attesa da tutti, dopo aver dovuto posticiparne il lancio a causa di problemi tecnici, finalmente è stata svelata dallo stesso Mark Zuckerberg: Whatsapp Pay.

    Il fondatore di Facebook si è accodato agli altri grandi brand che hanno sviluppato ormai da tempo loro metodi di pagamento da Apple a Google, passando per le app di banche e il colosso di WeChat, nato come social per chattare e trasformatosi ben presto in un metodo di pagamento.

    Che cosa è WhatsApp Pay

    Al momento in sperimentazione solo in India, questa funzionalità usa la tecnologia UPI (Unified Payment Interface), peer to peer sviluppata dal National Payments Corporation of India. Lavora in tempo reale permettendo di effettuare le transazioni tra gli utenti che hanno associato all’account un metodo di pagamento.

    Ma quello che risulta ancora più interessante è che presto i pagamenti potrebbero essere possibili anche con attività commerciali e e-commerce.

    Quest’ultima notizia ci conferma ancora una volta come l’attenzione verso il mondo dell’e-commerce sia sempre più alta e che il futuro risiede proprio in questo.

    Pagamenti con Whatsapp facili come condividere una foto

    Come spiegato dallo stesso Zuckerberg, durante la presentazione dei risultati finanziari di Facebook, «con WhatsApp Payments potrete inviare denaro in maniera semplice e rapida quanto inviare una foto.».

    Una nuova funzione che integrata al sistema di messaggistica potrebbe costituire una vera e propria rivoluzione nei pagamenti, anche per le aziende se collegata a Whatsapp Business.

    Quando arriva WhatsApp Pay in Italia?

    Per ora, come abbiamo detto, il sistema è in fase di sperimentazione in India ma lo stesso Zuckerberg si è detto entusiasta per questa funzione e impaziente di aprire la possibilità di utilizzo anche ad altri paesi. Ma per sapere chi saranno i prossimi a testarlo dobbiamo aspettare ancora sei mesi.

    Noi invece siamo impazienti di scoprire come sarà integrata all’e-commerce e le novità che si prospettano per questo mondo, con pagamenti molto più veloci e diretti.

    Cambiamenti così rapidi e improvvisi hanno effetti, in positivo e negativo, sul mercato, per questo consigliamo sempre la gestione in outsourcing del proprio e-commerce, poiché chi lavora in questo settore più facilmente e velocemente si adegua alle novità.

    Se vuoi rinnovare il tuo e-commerce o aprirne uno partendo da zero contattaci, saremo felici di trovare la soluzione perfetta per la tua attività.

    Whatsapp Pay: il nuovo metodo di pagamento social ultima modifica: 2020-02-14T17:37:24+01:00 da interdigitale
    div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.interdigitale.it/wp-content/uploads/2018/05/bg101.jpg);background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 120px;}